L'azienda Agricola San Rocco

Le origini dell’azienda

I valori e la missione aziendale

L’azienda agricola San Rocco nasce dalla volontà di Roberta Bonomo di continuare l'attività apistica del suocero Giuseppe Ferrarini, medico veronese con origini capraiesi, scomparso sull'isola nel 2015.​

Roberta, figlia di contadini e laureata in scienze agrarie, lascia l'insegnamento per dedicarsi all'apicoltura e fondare un'azienda agricola, i cui terreni sono situati lungo la Vicinale del Semaforo. Passeggiando su questa strada verso l'entroterra dell'isola si possono apprezzare i terreni dell'azienda con le coltivazioni di viti, alberi da frutto e la trentina di arnie da cui viene ricavato il miele.

Il progetto aziendale prevede di affiancare alla produzione di miele anche produzioni di confetture di frutta (in particolare gelatine di uva).

 

Questo progetto va in controtendenza rispetto al fenomeno di spopolamento dei piccoli borghi a favore dei centri urbani, con la conseguente perdita di forza lavoro per le attività legate alla produzione di materie prime e alla loro trasformazione.

L’isola di Capraia è un esempio di questo fenomeno, iniziato con la chiusura del penitenziario nel 1986, anno in cui erano registrati 762 residenti, successivamente decresciuti fino ai 412 attuali (fonte ISTAT), di cui solo un centinaio abitano effettivamente sull’isola.

Fondare un’azienda in questa realtà rappresenta un impegno ed esprime la profonda convinzione che esistono altri valori oltre al business per cui è appagante impegnarsi: la valorizzazione del territorio, la dignità di taluni mestieri spesso poco valorizzati, la soddisfazione per il lavoro svolto con passione e il privilegio di stare in contatto con la natura.

Su questi valori condivisi nasce l’Azienda Agricola San Rocco di Bonomo Roberta.

  • Facebook - Black Circle